La carta più alta

Anosmico, privo del senso dell’olfatto: sarà proprio questo aggettivo in assonanza con anonimo a mettere nei guai Massimo, per giunta con le sue stesse mani e a far riaprire un caso di vent’anni prima. L’imprenditore Carratori morto apparentemente per un

Argento vivo

E io, che non l’avevo mai sentita, mi trovai immobile a seguire le evoluzioni incredibili di queste goccioline di metallo che scorrevano sferiche e perfette, indifferenti alla gravità del mondo fisico, che si rompevano e si riunivano di continuo per