Morte di un uomo felice

“Voi non siete i partigiani!”, gridò Colnaghi alzandosi di scatto, e Meraviglia si chinò d’istinto piegando la testa. “Ha capito? Mi ha capito? Non siete i partigiani!”. Il magistrato Colnaghi, protagonista di Morte di un uomo felice (Sellerio, 2014), il romanzo con

Per legge superiore

Non posso dire, non essendo milanese, quale fedeltà ci sia alla topografia vera della città e quanto vi si specchi un abitante reale, ma la sensazione più forte dalla lettura di “Per legge superiore” di Giorgio Fontana (Sellerio 2011) è quella di