Dieci Buoni Motivi

di Valerio Aiolli

Valerio Aiolli

per NON leggere “Nero ananas”

Nero ananas

  1. Perché c’è la Storia ma non è solo un romanzo storico, perché ci sono personaggi disperati ma non è proprio un noir, perché c’è un ragazzino che cresce ma non è esattamente un romanzo di formazione, perché ci sono persone che fanno politica ma non è un romanzo politico. Insomma, su quale scaffale lo metti?
  2. Perché è una specie di torcia che ti guida dentro un periodo buio del nostro passato recente. E se non hai voglia di guardarci dentro, non fa per te.
  3. Perché ci sono i servizi segreti ma non c’è mai nessuno che dica: “Mi chiamo Bond, James Bond”. O che resti appeso a un elicottero come nei film con Tom Cruise.
  4. Perché puoi leggerlo come un romanzo di pura immaginazione, oppure cercando pagina dopo pagina su wikipedia “chi è chi”, oppure prima in un modo e poi nell’altro, e se già a questo punto ti è venuto il mal di testa, perché continuare?
  5. Perché c’è un personaggio che si chiama Calimero ma non è un pulcino piccolo e nero, e tu per l’appunto stavi cercando un romanzo sui pulcini piccoli e neri.
  6. Perché è ambientato negli anni Settanta, e c’è il mondo degli anni Settanta, i film che si vedevano negli anni Settanta, ma più che Franco e Ciccio ci trovi dentro Ciccio Franco. E magari non hai voglia di ricordarti o di sapere chi era.
  7. Perché il titolo… ma che titolo è!?
  8. Perché i personaggi hanno tutti dei soprannomi e non si conoscono i loro nomi e cognomi, eppure è anche un romanzo realistico, e questa cosa non ti torna, non ti torna proprio.
  9. Perché parla dei neofascisti di cinquant’anni fa e ti potrebbe venire il dubbio che il tempo non sia passato, e allora meglio evitare pensieri di questo genere.
  10. Perché è stato incluso nella dozzina del premio Strega e tu i libri candidati al premio Strega non li leggi per principio, come non guardi Sanremo perché sono tutte canzoni melense e non segui il calcio perché non è più un vero sport e non voti perché sono tutti ladri e il cinema italiano fa schifo e…
Dieci Buoni Motivi per NON leggere “Nero ananas”
Tags: