Dieci Buoni Motivi

di Francesca Maccani

Trentina di origine, vive a Palermo dal 2010. Ha pubblicato un libro di poesie, Fili d’erba, nel 2007 e il saggio “La cattiva scuola” scritto con Stefania Auci nel 2017. Gestisce una pagina Facebook: Francesca leggo veloce

per NON leggere “Fiori senza destino

Fiori senza destino

1) non se ne può più di queste storie strappalacrime dei ragazzi sfortunati del sud

2) non è vero che la scuola è rimasta l’unica ancora di salvezza in certi quartieri

3) il degrado è un’invenzione degli scrittori

4) i professori non fanno nulla e hanno tre mesi di ferie in estate, mica hanno un lavoro vero!

5) è bello vivere senza preoccuparsi di ciò che accade ai meno fortunati

6) ognuno ha il proprio destino e non vale la pena battersi per cambiarlo

7) tutte le madri sono buone madri

8) Non sono tutte storie vere, è impossibile. Gli scrittori si inventerebbero qualsiasi cosa pur di vendere.

9) è un libro faticoso, che ti verrebbe voglia di lanciare contro il muro, si legge per rilassarsi mica per stare male

10) Non si deve leggere “Fiori senza destino” perché non c’è nessun lieto fine

Dieci Buoni Motivi per NON leggere “Fiori senza destino”
Tags: