Dieci Buoni Motivi

di Gaja Cenciarelli

Gaja Cenciarelli

per NON leggere “La nuda verità”

la-nuda-verita

Primo motivo: se cercate un libro consolatorio, un libro d’amore, una scrittura senza sostanza, non dovete leggere La nuda verità.

Secondo motivo: Non è una storia adatta a chi voglia fermarsi alle apparenze dei personaggi.

Terzo Motivo: Se cercate una storia non spiazzante, La nuda verità non fa per voi.

Quarto motivo: I personaggi, nessuno escluso, non sono buoni, né empatici. Esattamente come non lo siamo noi, in alcune (o molte?) occasioni della nostra vita.

Quinto motivo: I libri non devono necessariamente portare alla luce la parte migliore dei personaggi, né quella dei lettori. Questo libro non è rassicurante, indaga la zona più oscura dell’animo umano, e anche dei corpi.

Sesto motivo: Se volete terminare la lettura con un sorriso, questo non è il libro che fa per voi.

Settimo motivo: Se credete che esista salvezza per tutti, evitate di leggerlo.

Ottavo motivo: Se quello che cercate in una storia è che vi accompagni solo durante la lettura, rinunciateci.

Nono motivo: Se volete leggere solo per distrazione, non compratelo.

Decimo motivo: Se pensate che l’oscurità dei personaggi di questo romanzo non sia umana e non appartenga anche a voi, non è il caso di iniziarne la lettura.

Dieci Buoni Motivi per NON leggere “La nuda verità”
Tags: