Dieci Buoni Motivi

di Riccardo Gazzaniga

Gazzaniga

per NON leggere “Abbiamo toccato le stelle

Abbiamo toccato le stelle

  1. Non leggetelo se siete razzisti, perché nel libro troverete le storie del celebre pugile Muhammad Ali e della pattinatrice Surya Bonaly e dei corridori Tommie Smith e John Carlos, che sconfissero gli avversari e la discriminazione.
  2. Non leggetelo se siete omofobi, visto che parla di diritti degli omosessuali e racconta di Martina Navratilova, tennista imbattibile che ha sposato una donna e del peso massimo Emile Griffith che l’amore per gli uomini lo ha pagato tutta la vita.
  3. Non leggetelo se siete fascisti, perché vi farà scoprire che il grandissimo campione Gino Bartali si prese gioco per anni del regime, salvando centinaia di ebrei sotto il naso di duci e ducetti
  4. Non leggetelo se pensate che i migranti debbano tornare a casa loro, perché vi rivela l’impresa di Yusra Mardini che, pur di non tornare in Siria ha nuotato nel Mar Egeo ed è arrivata poi fino alle Olimpiadi. E non è mai tornata indietro!
  5. Non leggetelo se odiate gli zingari, perché troverete la storia del bellissimo pugile sinti Johann Trollmann che mandava k.o. i nazisti ariani e piaceva alle donne tedesche durante il Terzo Reich.
  6. Non leggetelo se pensate che i disabili siano persone da compatire, menomate e diverse, perché incontrerete qui Alex Zanardi che non ha mai smesso di correre e, senza metà del suo corpo, ha fatto imprese ancora più pazzesche che quando era tutto intero.
  7. Non leggetelo se pensate che, a un certo punto, ci si debba arrendere all’evidenza, visto che racconta la storia di Terry Fox che non si arrese mai, nemmeno al tumore che se lo portava via.
  8. Non leggetelo se vi intimidiscono le donne forti, perché farete la conoscenza di Kathrine Switzer che corse la maratona nonostante gli uomini volessero fermarla con la forza e di Vera Caslavska, che si oppose alla dittatura sovietica, accettando di pagare il prezzo per tutta la sua vita.
  9. Non leggetelo se non sacrifichereste il trionfo per salvare un animale ferito, perché leggerete di Mikael Lindnord che ha scelto di farlo e nella gara più pericolosa del mondo.
  10. Non leggetelo se siete pessimisti, perché potrebbe farvi provava una cosa fastidiosa, una cosa chiamata speranza.
Dieci Buoni Motivi per NON leggere “Abbiamo toccato le stelle”