Mi fanno male le mascelle, sento i muscoli del viso che tirano dolorosamente nel leggere a mezzavoce, perché per “Riparare i viventi” di Maylis de Kerangal non può bastare una lettura mentale, c’è bisogno di sentire e soffrire attraverso le parole, che devono prendere corpo, anzi farsi corpo.

p_20170109_152347

Ultimo libro: Riparare i viventi